HOMEle notizie e gli appuntamentiarchivio notizie

Archivio notizie

E’ in vigore il nuovo ISEE

Categoria: Attività amministrativa - Data notizia: giovedì, 16 febbraio 2017

L’Amministrazione regionale comunica che, a partire dal 1° gennaio 2015, in applicazione del Decreto del Presidente Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159 e del Decreto Ministeriale 7 novembre 2014, a nche in Valle d’Aosta è entrato in vigore il nuovo Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.), che sostituisce ISEE e IRSEE calcolati nell’anno 2014 e, quindi, di conseguenza non più validi.

Il nuovo I.S.E.E. è adottato uniformemente su tutto il territorio nazionale e comprende anche quelle entrate non soggette a IRPEF (quali pensioni di invalidità, pensioni sociali, indennità di accompagnamento, ecc..), già previste come aggiuntive regionali per la determinazione dell’IRSEE in Valle d’Aosta, a dimostrazione del fatto che lo Stato italiano ha fatto tesoro anche dell’esperienza valdostana per mettere a punto un nuovo strumento di rilevamento della situazione economica delle famiglie italiane con il fine di sanare alcune distorsioni del vecchio ISEE nazionale ed eliminare elusioni e disuguaglianze tra cittadini in analoghe situazioni di necessità.

L'I.S.E.E. diventa dunque anche in Valle d’Aosta lo strumento di valutazione, attraverso criteri unificati, della situazione economica dei cittadini e delle famiglie che richiedono prestazioni sociali agevolate, come, ad esempio, riduzioni tariffarie per asilo nido, mensa e trasporto scolastici, servizio di assistenza domiciliare, servizi diurni e semiresidenziali per persone anziane o con disabilità, integrazione rette per ricoveri in micro comunità e case di riposo private convenzionate, agevolazioni tariffarie sui mezzi pubblici di trasporto.

Per accedere anche a tutte le prestazioni sociali agevolate, ai sostegni economici previsti dalle politiche abitative regionali, nonché alle borse di studio destinate agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e agli studenti universitari , sarà necessario presentare un ISEE aggiornato e in corso di validità (scadono ogni anno il 15 gennaio).

Per orientare i cittadini in questa delicata fase di transizione, si forniscono le seguenti informazioni:

  • A seguito della precisazione del Ministero del Lavoro, che ha trovato conferma nella recente riunione della Commissione nazionale politiche sociali, per l’accesso a servizi o contributi di cui si è già beneficiari, le attestazioni ISEE/IRSEE, rilasciate secondo la precedente normativa, rimarranno valide fino alla loro scadenza naturale, ma non potranno essere più utilizzate per la richiesta di nuove prestazioni;
  • Per le nuove richieste, in caso di impossibilità di ottenere dai CAF le dichiarazioni sostitutive uniche (DSU) - ed esclusivamente in questa fase di transizione - le domande saranno ritirate dagli uffici regionali, con riserva, anche prive della nuova ISEE;
  • In questo casole persone interessate dovranno recarsi ai Centri di Assistenza Fiscale (CAF) dove compilare un nuovo modello di Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.), nella quale dichiarare tutte le fonti reddituali e patrimoniali in possesso del nucleo familiare a seconda del tipo di prestazione o di servizio cui s’intende accedere;
  • I cittadini non dovranno recarsi presso i CAF troppo a ridosso delle scadenze stabilite per l’accesso a contributi e servizi perché, contrariamente a quanto si è verificato fino a oggi, non potranno ottenere immediatamente la Dichiarazione Sostitutiva Unica. Infatti, tale dichiarazione, una volta compilata presso il centro di assistenza fiscale, sarà trasmessa all’INPS, che entro dieci giorni dovrà effettuare verifiche e controlli incrociati validando o confutando i dati ricevuti: solo a seguito di questi controlli sarà possibile per i Centri di Assistenza Fiscale rilasciare il documento definitivo al richiedente. Pertanto, ci si dovrà attivare almeno quindici/venti giorni prima della scadenza per ottenere un ISEE valido;
  • Gli uffici regionali di riferimento per le diverse agevolazioni sono a disposizione per ogni ulteriore chiarimento necessario.

    Allegati

    PDF - 1,75 MBElenco documenti | PDF - 1,75 MB

    Le notizie
    e gli appuntamenti

    UTILITÀ - privacy - accessibilità - mappa del sito - Numeri utili

    COMUNE DI SARRE - Loc. Tissoret, 39 - 11010 Sarre (AO) - Valle d'Aosta - Tel. 0165 21 56 11 - Fax 0165 21 56 56 - Posta elettronica: info@comune.sarre.ao.it - PI 00091850073